Eliminare il calcare dalla doccia rispettando l’ambiente

pulire-doccia

Il calcare è uno dei nemici numero uno della vita in casa. Impossibile che non vi siate mai trovati a dover fronteggiare il temibile calcare e i suoi fastidiosi effetti: la presenza del calcare rovina rubinetterie, box doccia, lavelli, ma anche elettrodomestici come lavastoviglie, lavatrici, caffettiere.

Il calcare non danneggia soltanto l’estetica di ciò che colpisce – dove esso è presente c’è la classica opacità anti estetica fino ad arrivare alle incrostazioni – ma va a minare anche la sua funzionalità. Il calcare dipende dalla durezza dell’acqua, data dalla presenza del carbonato di calcio. Per questo motivo si consiglia di avvalersi di filtri o apparecchi anticalcare elettronici (come ad esempio Hydropath) da installare a monte dell’impianto idrico domestico.

Tuttavia, sono sempre importanti alcuni rimedi anti calcare. Questi non sono sempre amici dell’ambiente: i rimedi anti calcare presenti in commercio, infatti, spesso sono chimici, e sappiamo bene quanto avere a cuore le sorti dell’ambiente sia importante. Ma non temete: esistono anche dei rimedi anti calcare naturali che permettono di eliminare questo fastidio rispettando la natura. Potete avvalervi di rimedi casalinghi per contrastare il calcare.

Il primo tra questi è certamente l’aceto, ottimo per dar vita ad un anti calcare fatto in casa. L’aceto è spesso alla base di detersivi per pulire piatti e pavimenti, forse l’avete già notato, e possiamo usarlo in modo naturale anche contro il calcare. Basta versarlo su una spugna, leggermente caldo, per pulire la rubinetteria.

I soffioni della doccia, quando sono molto rovinati, possono essere molto difficili da pulire: ma con il nostro rimedio anti calcare naturale, basta svitarli e lasciarli in ammollo per una notte in una soluzione di acqua e aceto.

Per i casi più seri, può servire prolungare il tempo di ammollo a 24 ore, e vedrete che anche il calcare più ostinato si scioglierà. Per prevenire la formazione di calcare, non dimenticate di passare regolarmente un panno inumidito con acqua e aceto, operazione utile anche per disinfettare.

Ma l’aceto non è l’unico rimedio contro il calcare. Sapevate che in casa avete già altri validi alleati che vi aiuteranno a sbarazzarvi anche delle incrostazioni di calcare più ostinate presenti nella vostra doccia? Stiamo parlando del bicarbonato, del pomodoro e del limone. Avete capito bene! Il bicarbonato mescolato ad aceto e ad acqua e usato con una spugnetta è ottimo per pulire la doccia. Basta mescolarlo al detersivo per lavatrice per usarlo contro il calcare.

Ma se volete un anticalcare al 100% green, basta utilizzare pomodoro e limone. Tagliate a pezzetti, separatamente, il limone e il pomodoro. Poneteli dove si trovano le incrostazioni di calcare che non vogliono proprio andarsene via. Vi renderete conto che a poco a poco anche queste incrostazioni di calcare così fastidiose avranno finalmente abbandonato la vostra doccia. Ricordate di sciacquare e asciugare. Asciugare sempre le zone a rischio di calcare è utile per prevenire la formazione di nuove incrostazioni di calcare, che sarebbero invece favorite dall’umidità della zona.

Tutti questi rimedi vi permettono di dire addio al calcare, e non solo la vostra doccia vi ringrazierà, ma anche l’ambiente!

Non ci sono Commenti

Post a Comment