Pattumiera Sottolavello

Guida alla scelta della giusta Pattumiera per sottolavello

La pattumiera per il sottolavello è la soluzione ideale per lo smaltimento dei rifiuti in maniera igienica, elegante e pratica. Avere la possibilità di “nascondere” il bidone della spazzatura all’interno dei mobili, nonché tenere il secchio sempre a portata di mano e vicino al piano di lavoro mentre si cucina, sono i vantaggi principali di questa tipologia di pattumiera, di cui esistono diversi modelli, dimensioni e fabbricanti.

In linea generale, si trovano sul mercato secchi per sottolavello scorrevoli, bidoni girevoli per anta, raccoglitori integrati ad estrazione automatica e pattumiere da cassettone. La scelta dell’uno o dell’altro, chiaramente, dipende dalla composizione e tipologia del mobile da cucina all’interno del quale bisognerà inserire la pattumiera.

Di seguito, vi proponiamo una guida alla scelta del bidone sottolavello per la spazzatura.

Pattumiera estraibile sottolavello

OffertaBestseller No. 1
Elletipi Tower PAL609/1ALL.Pattumiera Estraibile Automatica per Base, Grigio, 25x41x39.5 cm
29 Recensioni
Elletipi Tower PAL609/1ALL.Pattumiera Estraibile Automatica per Base, Grigio, 25x41x39.5 cm
  • Pattumiera estraibile
  • Con apertura automatica
  • Capacità interna 17 litri
OffertaBestseller No. 2
1home Cestino dei rifiuti armadio cucina pattumiera (40 litri)
132 Recensioni
1home Cestino dei rifiuti armadio cucina pattumiera (40 litri)
  • Per larghezza armadio: min. 382 mm; profondità: min. 500 mm; altezza: min. 438mm (per...
  • La larghezza di questa pattumiera è 342 mm.Con disegno pratico , fa bassa rumore e isola...
  • Cestini interni 40L - 2x10,1x20 litri. Questo cestino integrato è ideale per ogni cucina.

Esistono diverse tipologie di pattumiere estraibili da posizionare sotto il lavello; alcune sono ad estrazione automatica, ovvero non appena l’utente apre l’anta i bidoni fuoriescono dal mobile. Altre, invece, prevedono un sistema di estrazione frontale, con diversi secchi che si posizionano su delle guide in metallo e che bisogna estrarre manualmente.

Il numero di secchi che compongono il sistema, inoltre, è variabile. Può essere semplicemente un unico bidone per la spazzatura del sottolavello, oppure una composizione di secchi per la raccolta differenziata, nonché di scomparti accessori per lo stoccaggio del detersivo, spugna e prodotti per la pulizia in generale.

Quasi tutte queste composizioni e bidoni sottolavello hanno un design universale, ovvero si adattano alla maggior parte dei mobili di cucina disponibili in Italia, però è buona norma verificare con precisione le dimensioni della pattumiera prima dell’acquisto: per dimensioni intendiamo larghezza, altezza e profondità.

Pattumiera estraibile sottolavello 3 secchi

OffertaBestseller No. 1
1home Cestino dei rifiuti armadio cucina pattumiera con chiusura morbida lenta (30 litri)
132 Recensioni
1home Cestino dei rifiuti armadio cucina pattumiera con chiusura morbida lenta (30 litri)
  • Per larghezza armadio: min. 300 mm; profondità: min. 500 mm; altezza: min. 438mm...
  • La larghezza di questa pattumiera è 260 mm.Con disegno pratico , fa bassa rumore e isola...
  • Cestini interni 30L - 3x10 litri. Questo cestino integrato è ideale per ogni cucina.
Bestseller No. 2
Elletipi Tower PA711 Pattumiera Differenziata Estraibile Sottolavello, Plastica e Metallo, 34 x 46 x 36 cm
20 Recensioni
Elletipi Tower PA711 Pattumiera Differenziata Estraibile Sottolavello, Plastica e Metallo, 34 x 46 x 36 cm
  • Pattumiera differenziata estraibile
  • Con guide in metallo
  • Capacità interna 18 + 8 + 8 litri

Tra i modelli più gettonati vi è la pattumiera estraibile per sottolavello composta da tre secchi o scomparti. Plastica, carta e umido possono smaltirsi direttamente in questi bidoni in plastica, di solito dotati di coperchio e dalle diverse dimensioni fra di loro; quello dell’umido, inoltre, spesso include un filtro antiodore rigenerabile con i lavaggi. In certi casi è anche presente un ripiano superiore utilizzabile come portaoggetti.

Sul mercato vi è una grande varietà di marchi e modelli di pattumiere estraibili, che si contraddistinguono innanzitutto per la qualità dei materiali utilizzati, le rifiniture, gli scomparti aggiuntivi e le dimensioni dei diversi bidoni per la differenziata.

Pattumiera estraibile sottolavello 2 secchi

Bestseller No. 2
Hailo - Pattumiera'Tandem', 2 contenitori da 15 l
31 Recensioni
Hailo - Pattumiera"Tandem", 2 contenitori da 15 l
  • Hailo TA Swing 30.2/30 Tandem 3666101 Bin 2 x 15 L
  • Grey

In caso di mobili da cucina dalle dimensioni più ridotte, si può optare per una pattumiera con due secchi soltanto, magari uno per i residui umidi e uno per l’indifferenziata, oppure per i residui secchi che andranno ulteriormente classificati in carta, plastica, vetro o metallo. La capacità dei bidoni va dai 6 ai 20 litri, in funzione della larghezza e profondità della composizione.

I secchi estraibili per la spazzatura di miglior qualità sono costruiti in una plastica molto resistente e le migliori guide per l’estrazione sono in metallo resistente.

Pattumiera sottolavello scorrevole

Bestseller No. 1
RP Pattumiera estraibile 283 raccolta differenziata su carrello scorrevole per lavello
193 Recensioni
RP Pattumiera estraibile 283 raccolta differenziata su carrello scorrevole per lavello
  • Capienza secchi 7,5 litri
  • pattumiera da incasso ad estrazione automatica - montaggio su carrello
  • apertura automatica del coperchio all'apertura dell'anta
OffertaBestseller No. 2
1home Cestino dei rifiuti armadio cucina pattumiera con chiusura morbida lenta (30 litri)
132 Recensioni
1home Cestino dei rifiuti armadio cucina pattumiera con chiusura morbida lenta (30 litri)
  • Per larghezza armadio: min. 300 mm; profondità: min. 500 mm; altezza: min. 438mm...
  • La larghezza di questa pattumiera è 260 mm.Con disegno pratico , fa bassa rumore e isola...
  • Cestini interni 30L - 3x10 litri. Questo cestino integrato è ideale per ogni cucina.

Un altro modello di pattumiera scorrevole da posizionare all’interno dal mobile da cucina o sotto il lavello è quello che prevede una base o vassoio da inserire direttamente nei cassettoni. Si tratta di una pattumiera molto flessibile, che si adatta alle diverse misure interne dei cassetti da cucina, perfettamente modulabile e dal montaggio molto semplice.

La base sopra la quale si appoggiano i diversi secchi per la differenziata è interamente in plastica, la quale viene bloccata attraverso guarnizioni che compensano le eventuali differenze di misura. La possibilità di spostare i divisori e organizzare la composizione di bidoni secondo il proprio gusto garantisce la massima flessibilità. Di solito, è possibile aggiungere accessori extra come il porta detersivo o spugna, dei piccoli vassoi per i prodotti per la pulizia, etc.

Questa è la soluzione ideale per chi vuole incorporare i bidoni per la spazzatura al mobile da cucina, ma che non dispone di sufficiente spazio dietro l’anta o direttamente sotto il lavello.

Pattumiera sottolavello automatica

OffertaBestseller No. 1
Elletipi Tower PAL609/1ALL.Pattumiera Estraibile Automatica per Base, Grigio, 25x41x39.5 cm
29 Recensioni
Elletipi Tower PAL609/1ALL.Pattumiera Estraibile Automatica per Base, Grigio, 25x41x39.5 cm
  • Pattumiera estraibile
  • Con apertura automatica
  • Capacità interna 17 litri
OffertaBestseller No. 2
Elletipi Ring PPI607/1 Pattumiera Automatica da Anta Sottolavello, Plastica e Acciaio, 27 x 27 x 32 cm
5 Recensioni

Chi ha a disposizione un budget maggiore e predilige la comodità può optare per una pattumiera sottolavello automatica. Si tratta, in realtà, di un sistema raccoglitore dei residui perfettamente integrato, che viene fissato all’anta e che funziona ad estrazione frontale.

L’intero sistema è composto solitamente da un telaio in lamiera di acciaio zincato che si integra perfettamente nei mobili da cucina di tutti i più noti produttori in Italia, rimpiazzando il tradizionale fondo in melaminico.

Questa pattumiera automatica permette di smaltire i rifiuti in totale igiene e semplicità, senza praticamente toccare i secchi per la spazzatura, e garantendo un’estetica ed eleganza insuperabili. La composizione del sistema è molto variabile, con bidoni in plastica di ottima qualità dalle diverse dimensioni e numero, e coperchi dotati da filtri antiodori lavabili.

Pattumiera sottolavello per anta

Bestseller No. 1
Meliconi PATTUMIERA ECOLOGICA ASSORTITE
34 Recensioni
Meliconi PATTUMIERA ECOLOGICA ASSORTITE
  • ATTENZIONE: - LE FOTO HANNO CARATTERE PURAMENTE INDICATIVO - IL PRODOTTO POTREBBE ESSERE...
OffertaBestseller No. 2
Elletipi Ring PPI606/1ALL.Pattumiera Automatica da Anta per Base, Grigio, 27x27x32 cm
14 Recensioni
Elletipi Ring PPI606/1ALL.Pattumiera Automatica da Anta per Base, Grigio, 27x27x32 cm
  • Pattumiera automatica da anta
  • Fissaggio fianco base
  • Capacità 10 litri

L’ultima opzione, e forse la più diffusa tra i sistemi di pattumiera sottolavelo è quello ad apertura automatica per anta.

Si tratta del classico sistema girevole, dove il bidone per la spazzatura viene fissato all’interno dell’anta sotto il lavello; solitamente è dotato di coperchio e alcuni sistemi più avanzati consentono la chiusura ermetica del contenitore.

La pattumiera ad anta è molto funzionale, robusta e durevole nel tempo, ma anche semplice e offre un design minimale. I modelli migliori scaricano tutto il peso del secchio sul fianco della base invece che sullo sportello, una caratteristica da considerare attentamente per evitare che l’anta della cucina leda nel tempo.

Normalmente, questo bidone per la spazzatura può esser montato sia sul fianco destro che sul fianco sinistro della base, nonché sovrapposto, ed è disponibile in diverse misure che vanno dai 10 ai 24 litri. Esistono anche modelli di pattumiera per anta suddivisi in ulteriori secchi, che consentono la raccolta differenziata dei rifiuti in un unico contenitore, sempre sotto il lavello.

Abbiamo visto insieme le diverse proposte di pattumiera sottolavello oggi presenti sul mercato. Per una scelta consapevole, vi consigliamo di tenere in considerazione le dimensioni del vostro mobile da cucina (altezza, larghezza e profondità), i materiali utilizzati dal produttore per il bidone in sé ma anche per le rifiniture, guide e fissaggi, e infine la possibilità di incorporare la gestione differenziata dei residui in un unico sistema integrato.